Lunedì, 25 Gennaio 2016 16:48

L'importanza dei contenuti web

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella comunicazione web sono i contenuti a fare la differenza. Se originali, multimediali e integrati sui differenti canali (sito, blog, social network, piattaforme di condivisione contenuti, ecc), diventano gli strumenti capaci di garantire maggiore visibilità, di aumentare la propria portata online e di orientare le decisioni di acquisto degli internauti.

 

Il 70% dei consumatori o degli utenti, preferisce conoscere un prodotto, un servizio, una realtà del sociale o un’azienda attraverso una storia, piuttosto che attraverso un comunicato o degli annunci generici o generalisti. Mentre il 60% degli stessi è più sicuro e positivo nei confronti di chi è in grado di veicolare un contenuto personalizzato sul proprio sito. 

Questi sono solo alcuni dei dati che spiegano il perché della necessità di avere contenuti web originali e alimentati in modo costante e continuo, contenuti che devono tramutarsi in narrazioni, in processi di storytelling, dove l’importanza delle parole, dei segni grafici (dal sottolineato, al grassetto ed al corsivo) e delle immagini o dei video, non deve essere lasciata al caso, per poter parlare alla persone. Perché solo così si può fare in modo che ci “ascoltino” senza pre-concetti.

 

Contenuti  originali sì, ma di qualità soprattutto.  Se si riesce a rispondere a questi due quesiti  il content marketing (le attività di diffusione e del contenuto) permette, di sfruttare più efficacemente il contenuto prodotto, perché a essere veicolate saranno esclusivamente le informazioni utili capaci di generare interesse, in tempo reale, riducendo il rischio di creare messaggi di scarso interesse per chi legge. Nell’ultimo periodo le strategie di marketing adottate dai maggiori brand si orientano sempre più in questa direzione, vedendo ad esempio aumentare gli investimenti per i contenuti dei Blog. Secondo Mashable i responsabili marketing, stanno sempre più investendo fondi per la produzione di contenuti. Nel 2011 la pubblicazione di articoli originali occupava una fetta del 79%, quella destinata ai social media (esclusi i blog) il 74%, e solo i post dei blog avevano a disposizione il 65% degli investimenti. Seguivano con percentuali inferiori, ma comunque superiori al 50% le newsletter.

Un trend che è proseguito ed è in continua crescita se si pensa che una delle ultime ricerche B2B small business content marketing, riferita al 2014 ed ad un campione relativo al Nord America riporta come ben il 94% dei responsabili marketing punta principalmente nell’investimento sui contenuti per le proprie strategie di marketing digitale.

 

Letto 1988 volte

DOVE SIAMO

COOPERATIVA ETA BETA

  • Eta Beta per il sociale Una cooperativa sociale, ha nella parola sociale la sua essenza, la propria ragione…
  • Politiche Attive del Lavoro Eta Beta rappresenta un’azienda sociale coniando un neoligismo, formata da differenti settori produttivi…
  • Progettazione sociale ETA BETA ha preso parte in proprio, in raggruppamento o attraverso il Consorzio…

5x1000

5x1000 Etabeta

SITI AMICI

Associazione piuconzero

 

irecoop

Salva

Salva

Salva

SINAPSIre
conf

Salva

Salva

Salva